Etiopia

L´acqua pulita è una delle risorse piú preziose per l´umanitá. Oggi nel mondo oltre un miliardo di persone, particolarmente in aree rurali, non ha accesso all´acqua potabile e si prevede che nel 2020,circa tre miliardi di persone vivranno con gravi problemi di approvvigionamento idrico ( inquinamento e contaminazione delle acque, mancanza di strutture adeguate di distribuzione e potabilizzazione ).
L´Etiopia è un Paese che attualmente versa in una situazione di grande emergenza, per il problema, ormai cronico, della siccità che pone a rischio di approvvigionamento minimo alimentare alcuni milioni di persone; solo il 27% della popolazione oggi é in grado di approvvigionarsi a fonti di acqua potabile;  il Governo Etiope ha dato priorità allo sviluppo rurale e dell´agricoltura e per ottenere questo è assolutamente indispensabile incrementare la disponibilità di acqua per uso potabile

L’Etiopia è il paese più esteso e popoloso del Corno d’Africa, con 1.098.000 kmq di superficie e una popolazione di oltre 90 milioni di persone.
La popolazione ha un tasso di crescita del 2,5% annuo, ovvero un aumento di circa 2 milioni di persone ogni anno
Circa un quinto della popolazione vive in aree urbane mentre la maggior parte, ovvero l’85% vive nelle aree rurali in situazione di povertà o estrema indigenza. Il reddito pro-capite annuo è inferiore ai 100 dollari e circa l’80% della popolazione del paese vive in condizioni di estrema povertà, sopravvivendo con meno di due dollari al giorno, mentre circa 25 milioni di persone sopravvivono con meno di un dollaro al giorno. Negli ultimi due decenni l’Etiopia, oltre a dover affrontare le problematiche relative alle difficoltà di accesso a fonti di acqua sicure e pulite, alla bassa disponibilità di terra coltivabile, ai servizi sanitari quasi inesistenti, all’espandersi dell’HIV-AIDS, è stata fortemente colpita da conflitti armati, siccità, inondazioni, carestie, moria di bestiame ed epidemie. Tali fenomeni hanno ulteriormente indebolito la capacità della popolazione di sopportare tali eventi.
L´economia etiope, fondata sull´agricoltura e sulla pastorizia, è stata devastata da quattro anni di siccità e dalla guerra contro l´Eritrea, terminata solo nel 2000. Gli effetti congiunti del conflitto e della cronica mancanza di acqua hanno provocato lo sradicamento delle comunità locali dai rispettivi territori di origine con evidenti conseguenze. 26 milioni di Etiopi (40% della popolazione rurale) non riescono nemmeno a soddisfare il minimo bisogno alimentare delle proprie famiglie: l´Etiopia ha infatti il più alto indice al mondo di malnutrizione.

Secondo un rapporto del World´s Bank Social Sector, almeno due terzi dei bambini con meno di sei anni soffrono di rachitismo e oltre il 10% di deperimento. Nel Paese ci sono 30 milioni di ragazzi con meno di 16 anni. L´Etiopia è al secondo posto per numero di infezioni da Hiv e morti di AIDS in Africa. Si stima che il 60-80% delle malattie sia dovuto alla malnutrizione e a infezioni facilmente prevedibili a causa delle fonti di approvvigionamento idriche malsane.

Progetti in Corso di Realizzazione

Pozzo Kidana – Mihret
Nello specifico contesto  del  progetto “Dona l’acqua“ reso possibile dalla collaborazione  tra  la Fondazione Butterfly onlus  ed ECC-SDCOAd, si prevedono, nell’ambito di programmi finalizzati al miglioramento dell’accesso per l’approvvigionamento…
Pozzo di Siheta
Nell’ambito del progetto “Dona l’acqua“ reso possibile dal partenariato in essere tra la Fondazione Butterfly onlus, ECC-SDOAd-B e la collaborazione in essere da molti anni con l’Associazione Volontari l’Accoglienza (Vo
Pozzo di Tahtay Ruba
Nell’ambito del progetto “Dona l’acqua“ reso possibile dal partenariato in essere tra la Fondazione Butterfly onlus, ECC-SDOAd-B (Segretariato Cattolico di Adigrat) e l’Associazione Volontari l’Accoglienza ( Vo l’A)…
Pozzi  Sanuslife -Tigray
Nell’ambito del progetto “Dona l’acqua“ reso possibile dal partenariato in essere tra la Fondazione Butterfly onlus ed  ECC-SDCOAd, si prevede la realizzazione di tre pozzi, nei distretti di Irob e
Asilo e scuola di ABE (Etiopia)
Il progetto, che consiste nella costruzione di due nuove aule che, debitamente fornite di banchi, accoglieranno circa 100 bambini ed un corpo insegnanti costituito da sei maestri, costituisce una della…
Scuola di Kibidaga 2 (Etiopia)
Nel villaggio di Mugdula, a Kibidaga, nella regione Afar dove le persone, di religione mussulmana e nomadi per forza, sono costrette a migrare alla ricerca di pascoli ed acqua, la…
Casa a Lalibela  (Etiopia)
Nei dintorni della città di Lalibela, una delle mete turistiche privilegiate in Etiopia, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco, grazie alle  sue chiese scavate nella roccia,  esistono  comunità rurali  molto povere…
Pozzo di May Wayni
Nello specifico contesto del progetto “Dona l’acqua“ reso possibile dalla collaborazione tra la Fondazione Butterfly onlus ed  ECC-SDCOAd, si prevedono, nell’ambito di programmi finalizzati al miglioramento dell’accesso per l’approvvigionamento…
Dona un banco (Etiopia)
In Etiopia ed in particolar modo in Tigray, regione molto arida ai confini con l’Eritrea, le scuole rurali costituiscono purtroppo una realtà molto amara. I bambini, fin dalla prima infanzia,…
Pozzo di Mugulat
Nello specifico contesto  del  progetto “Dona l’acqua“ reso possibile dalla collaborazione  tra  la Fondazione Butterfly onlus, l’Associazione Vo l’A di Caselle (TO) ed ECC-SDCOAd si prevedono, nell’ambito di…
Pozzo di Ruba Megele
Nello specifico contesto  del  progetto “Dona l’acqua“ reso possibile dalla collaborazione  tra  la Fondazione Butterfly onlus, ed il Segretariato Cattolico di Adigrat (ECC-SDCOAd), e l’Associazione Volontari l’Accoglienza
Scuola di Daya 2  (Etiopia)
Il 1 ottobre 2015  a Daya, uno sperduto villaggio situato tra le montagne della valle della woreda Irob , regione del Tigray, Etiopia, a circa dieci  chilometri da Alitena, è…
Scuola di Kelasa (Etiopia)
Gli studenti delle scuole rurali in Etiopia sono costretti ad affrontare maggiori difficoltà rispetto quelli che vivono nelle città; il cammino che sono costretti a fare per raggiungere la loro…
Laboratorio didattico (Etiopia)
La maggior parte delle scuole rurali nella regione del Tigray, in Etiopia, non ha accesso a energia elettrica, acqua, servizi igienici, arredi e materiale scolastico, quali penne, quaderni e testi,…
Dormitorio a Kafna (Etiopia)
La scuola è bellissima e ormai oltre 900 bambini possono frequentare le lezioni fino all’ottava classe. Il grandissimo problema che persiste qui presso la scuola di Martina che la Fondazione…
Progetto di Humera (Etiopia)
Progetto  siglato con il vescovo della  Diocesi di Adigrat, Regione del Tigray, Etiopia che prevede lo sviluppo di una base socio pastorale ad Humera, nella zona occidentale della regione, ai…
Sostegno a distanza a Boditti
Presso l’asilo e la scuola primaria di Boditti, nel sud del’Etiopia, nella regione del Wolayta, realizzata dalla Fondazione Butterfly, sono presenti attualmente 720 bambini distribuiti in 12 aule da 60

Conclusi