Tel +39 335 5297351

Casa Butterfly Mokonissa

Sono stati completati i lavori di ristrutturazione di una struttura esistente, originariamente adibita a deposito, nell’ottica di realizzare una costruzione residenziale destinata in modo particolare a medici volontari che intendano mettere a disposizione il proprio tempo e la propria professionalità per la formazione del personale della Clinica di Mokonissa.

Percentuale di finanziamento:
0%

Raggiunto:

Traguardo: 

Livello di realizzazione: Concluso
Numero beneficiari: 7 volontari
Finanziabilità: Finanziato
Donatore: Fondazione Butterfly onlus- Famiglia Gonzato -Salerno
Termine progetto: Marzo
 2014

Casa Butterfly Mokonissa

A seguito di  un investimento di circa 80.000 euro,  effettuato direttamente dalla  Fondazione Butterfly, grazie anche  ad una parte dell’importante contributo  ricevuto  dalla  famiglia  Gonzato – Salerno,  in data 15  Maggio 2014  sono stati  completati  i lavori  di ristrutturazione ed arredo di una struttura esistente, originariamente  adibita a deposito, situata a poche decine di metri dalla clinica di Mokonissa, nella regione di Wolayta, al sud dell’Etiopia.

Trattasi di una costruzione residenziale destinata in modo particolare a  personale medico e paramedico  volontario  che intenda mettere a disposizione il proprio tempo e la propria professionalità  per la formazione del personale della Clinica di Mokonissa, .

La clinica, costruita nell’arco di due anni ed  inaugurata in data  8 Giugno 2013,  ha un bacino di utenza di circa 25.000 pazienti,  in una realtà dove risulta particolarmente elevato, oltre al tasso di mortalità infantile, il numero di persone colpite da HIV/AIDS, malaria, malattie della pelle e degli occhi, parassitosi etc.

La struttura, costruita su un piano,  è dotata di una camera matrimoniale con bagno, una camera con due letti  con bagno e tre camere singole con bagno per un totale di 7 ospiti. Un ampio salone/pranzo, cucina e locale dispensa oltre ad una  sala che potrà essere adibita a formazione o attività didattica completano la tipologia della villa.

Chiediamo ai medici che vorranno mettere a disposizione  la propria esperienza  per svolgere attività  professionale  operativa e di formazione nell’ambito di questo progetto, un contributo di 300 Birr (pari a circa 10.00 euro) al giorno,  a fronte delle spese di vitto e alloggio durante la loro permanenza a Mokonissa. Tale importo potrà essere oggetto di una donazione sul posto, direttamente alla congregazione delle Figlie di St.Anna, mentre a ns. carico i costi di  trasferimento di queste persone dall’aeroporto di  Addis  Abeba alla  clinica di Mokonissa che dista circa 400 km.

Per maggiori informazioni:

Condividi su:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su google
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr
Condividi su reddit
Condividi su vk
Cerca un progetto: