Progetti da finanziare
Pozzo di Feleg
Pozzo di Feleg

Il pozzo di FELEG, che sarà chiamato " Il pozzo dei miracoli", previsto nella regione del Tigrai,provincia di Tsaeda Emba avrà una futura utenza di circa 600 beneficiari, dopo le previste opere di riabilitazione, tramite la rimozione delle vecchie tubature e sostituzione delle stesse, la fornitura di una nuova pompa meccanica e la costruzione di una recinzione protettiva.

LEGGI
Dona un banco (Etiopia)
Dona un banco (Etiopia)

Un banco, costruito localmente e trasportato fino alla scuola, che consente a tre bambini di stare seduti, ha un costo di €. 65,00. Desideriamo acquistare i primi 500 banchi per dare l’opportunità di  assistere alle lezioni a 1.500 bambini. Se li potessimo vedere tutti quanti, seduti uno vicino all’altro, saremmo sorpresi nel renderci conto dell’importanza di un simile dono.

LEGGI
Scuola di Daya 2 (Etiopia)
Scuola di Daya 2 (Etiopia)

Ci sono cento bimbi che non chiedono altro che di avere un futuro e potrebbero essere sistemati in due nuove aule, piuttosto che fare a turno lezione in questa struttura fatiscente. Chiediamo aiuto a tutte le persone sensibili in modo da poter realizzare al più presto anche questa terza fase del progetto di una scuola dedicata a Giorgia.

LEGGI
Laboratorio didattico (Etiopia)
Laboratorio didattico (Etiopia)

Il progetto prevede la realizzazione chiavi in mano di una unità didattica ed informatica alimentata da energia solare, che possa costituire un modello ripetibile nella regione, nell’ottica di migliorare il livello di istruzione ed educazione scolastica nelle scuole rurali primarie e secondarie.

LEGGI
Sostieni la Tashi School
Sostieni la Tashi School

Desideriamo informare tutte le persone che ci hanno aiutato a costruire la Tashi Orphan School di Kathmandu ed i tantissimi amici che hanno sostenuto durante questi dieci anni, grazie alla loro generosità, gli oltre cento piccoli orfani tibetani e nepalesi che vivono presso la scuola, che sono tutti salvi e stanno bene nonostante la grandissima paura.

LEGGI
Scuola di Kibidaga 2 (Etiopia)
Scuola di Kibidaga 2 (Etiopia)

Nel villaggio di Mugdula, a Kibidaga, nella regione Afar, in Etiopia i bambini erano normalmente costretti a fare lezione sotto gli alberi o, quando nel loro villaggio, in aule fatte di canne di bambù; la costruzione di due aule, già realizzata non è in ogni caso sufficiente per i 277 bambini del villaggio, per cui la popolazione locale ci ha rinnovato la richiesta di poter avere ancora due aule per i propri figli.

LEGGI
Casa a Lalibela (Etiopia)
Casa a Lalibela (Etiopia)

Molto spesso bambine di solo dieci/dodici anni, vengono costrette con la forza  a matrimoni con uomini  molto più anziani di loro, organizzati per interesse dai loro genitori ed a rinunciare  a qualsiasi velleità di poter avere una normale istruzione scolastica o una vita normale.

LEGGI
Settori di Intervento
Educazione e Formazione
Oggi siamo convinti che la nostra attenzione debba essere in particolar modo riposta sui bambini ed i giovani che rappresentano il futuro dell’umanità..”Un bambino che cresce può cambiare il mondo e aiutare un bambino che cresce significa aiutare il mondo”.. Desideriamo pertanto cercare di reperire le risorse economiche necessarie a progettare e costruire scuole in Paesi del terzo mondo dove i figli spesso sono spesso concepiti nella logica di essere forza lavoro a costo zero e quindi sfruttati… Vedi i Progetti
Emergenza Idrica
In Etiopia l’accesso a fonti di acqua potabile è estremamente problematico. Si calcola che mediamente solo il 27% della popolazione abbia la possibilità di accedere ad acqua pulita, percentuale che tende ad abbassarsi drammaticamente in regioni come il Tigrai dove si arriva all’11% della popolazione in grado di bere acqua potabile. Da tutto questo derivano malattie legate ad infezioni intestinali che tendono a colpire le categorie più deboli quali bambini, vecchi e donne..Grazie alla realizzazione di un pozzo, in Tigrai si offre mediamente a 300/500  persone la possibilità di risolvere un problema esistenziale. Vedi i Progetti
Sanità
Le condizioni sanitarie in Etiopia sono assolutamente precarie a causa dell’estrema povertà del Paese che, come diretta conseguenza, porta una notevole carenza nell’osservazione delle primarie condizioni igieniche e comportamentali. Malattie quali malaria, TBC, nefriti, bronchiti, ameba ed altri batteri intestinali, AIDS (HIV), reumatismi, infezioni intestinali, tonsilliti, otiti, congiuntiviti, tracoma , malattie della pelle come scabbia, dermatiti ed eczemi di varia natura sono estremamente frequenti e legate alle scarse condizioni di igiene. L’intervento chi ci si prefigge è quindi quello non solo di cercare di realizzare strutture sanitarie in grado di curare queste malattie, ma anche di fare in modo di assicurare una adeguata formazione sulle minime norme igieniche con particolare attenzione ai bambini, spesso vittime inconsapevoli dell’ignoranza dei genitori. Vedi i Progetti
Sostegno a distanza
Dal 2012 sono state modificate le modalità di versamento della quota di sostegno dei bambini oggetto del programma in Etiopia, nell’ottica di evitare un approccio di puro assistenzialismo, trasformando la donazione in reale strumento di sostegno a favore di bambini che appartengono a famiglie molto disagiate. 50% dell’importo previsto viene infatti versato dal referente locale alla famiglia del bambino a fronte di spese di istruzione, vestiario e salute del bambino, debitamente monitorate, mentre il restante 50% viene direttamente accreditato su un libretto di risparmio a nome del bambino per le sue future esigenze sia di istruzione superiore che di avviamento al lavoro. Quanto sopra, per evitare il rischio che possa essere in primo luogo la famiglia ad usufruire dell’aiuto, e dare ai bambini, una volta cresciuti, una concreta opportunità di lavoro o istruzione. Vedi i Progetti
5-x-1000-big


Progetti in Corso

Pozzo di Feleg

Il pozzo di FELEG, che sarà chiamato " Il pozzo dei miracoli", previsto nella regione del Tigrai,prVedi Progetto

Dona un banco (Etiopia)

Un banco, costruito localmente e trasportato fino alla scuola, che consente a tre bambini di stare sVedi Progetto

Scuola di Kelasa (Etiopia)

Dopo la cerimonia di inaugurazione del pozzo di Kelasa, nella sperduta valle della provincia IROBVedi Progetto

Scuola di Daya 2 (Etiopia)

Ci sono cento bimbi che non chiedono altro che di avere un futuro e potrebbero essere sistemati in dVedi Progetto

Laboratorio didattico (Etiopia)

Il progetto prevede la realizzazione chiavi in mano di una unità didattica ed informatica alimentatVedi Progetto

Sostieni la Tashi School

Desideriamo informare tutte le persone che ci hanno aiutato a costruire la Tashi Orphan School di KVedi Progetto

Scuola di Ahzera

Grazie ai fondi messi a disposizione da parte di Leandro Benvenuti, tramite lascito testamentario, sVedi Progetto

Scuola di Kibidaga 2 (Etiopia)

Nel villaggio di Mugdula, a Kibidaga, nella regione Afar, in Etiopia i bambini erano normalmente coVedi Progetto

Casa a Lalibela (Etiopia)

Molto spesso bambine di solo dieci/dodici anni, vengono costrette con la forza  a matrimoni con uomVedi Progetto

Pozzo di Mugulat

Questo specifico progetto fa riferimento ad  un intervento previsto  presso la località di  MUGUVedi Progetto

Sostegno a distanza a Kathmandu - Nepal

Programma di sostegno a distanza dedicato a bambini tibetani della TASHI BOARDING SCHOOL che la FondVedi Progetto

Progetto di Humera (Etiopia)

Progetto siglato con il vescovo della Diocesi di Adigrat, Regione del Tigray, Etiopia che prevede Vedi Progetto

Sostegno a distanza a Boditti

Programma di sostegno a distanza avviato in collaborazione con le suore missionarie della congregazVedi Progetto