Tel +39 335 5297351

Pozzo di Momona

In data 1 Febbraio 2015,  il pozzo, trivellato alla profondità di 65 metri ed azionato da pompa manuale, è stato ufficialmente donato alla popolazione locale da parte di Renato Collodoro.

Percentuale di finanziamento:
0%

Raggiunto:

Traguardo: 

Livello di realizzazione: Concluso
Numero beneficiari: 330 persone
Finanziabilità: Finanziato
Profondità del pozzo: 65 metri
Donatore: Gli amici del buon mangiare
Termine progetto: Febbraio
 2015

Pozzo di Momona

La zona orientale del Tigray è soggetta a ricorrenti siccità e le Woredas oggetto dell’intervento risultano  tra quelle più colpite dall’insicurezza alimentare: si tratta di aree particolarmente aride e di difficile accesso dove la popolazione vive di agricoltura di sussistenza. Le precipitazioni sono scarse ed irregolari e mettono a repentaglio periodicamente i raccolti.

Sono diffuse le infezioni intestinali che colpiscono particolarmente i bambini, causate principalmente dall’utilizzo per usi domestici di acqua proveniente da fonti non sicure (in particolare di acqua stagnante).

Nell’ambito del  progetto “Dona l’acqua“ nato dalla collaborazione esistente ormai da anni  tra l’Associazione Volontari l’Accoglienza di Caselle (TO) e la Fondazione Butterfly onlus è stato realizzato il pozzo di MOMONA che può contare su 55 famiglie beneficiarie, pari a circa 330 persone e si trova nella tabia di BATI-MYMESANU, distretto di Dikue.

Si ringraziano di cuore tutti gli amici che hanno sostenuto la raccolta fondi realizzata da Renato Collodoro tramite cene solidali presso I Ristori del Buon Mangiare: Osteria Mezzaluna & Ristorante Oryza di Torino.

Per maggiori informazioni:

Condividi su:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su google
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr
Condividi su reddit
Condividi su vk
Cerca un progetto: